Ci prepariamo a vivere un’entusiasmante esperienza che vedrà coinvolte in prima persona tutte le associazioni parrocchiali e tutti gli aderenti.

Come sapete, auspichiamo che il percorso assembleare, a tutti i livelli, possa rappresentare un bel momento di sinodalità, basato sul sull’ascolto reciproco e sul confronto, nella consapevolezza di essere i custodi di una bella storia da continuare a costruire insieme e da far conoscere anche ad altri.
Accanto al materiale che vi è stato inviato a maggio, al fine di favorire una verifica associativa in chiave progettuale a partire dai punti di forza e dai bisogni concreti di ciascuna realtà, anche il Centro nazionale ha inviato «non una bozza di documento nazionale da correggere o integrare, ma un “instrumentum laboris” in cui l’Azione cattolica a tutti i livelli è chiamata a progettarsi e ri-progettarsi a partire dalla realtà». Il principio ispiratore di questo documento è l’Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium.
Il cammino assembleare è un momento da vivere insieme, con sentimenti di gratitudine e con il cuore pieno di gioia per la ricchezza delle esperienze vissute fino ad oggi; nel desiderio di continuare a testimoniare il valore aggiunto dato dalla presenza associativa nella realtà ecclesiale e nel territorio; per rimotivare il senso di un’appartenenza; per continuare a riflettere su temi cari all’associazione, come quello della laicità e della corresponsabilità laicale, dell’impegno per la città e per il bene comune; per ribadire la centralità dello studio; l’urgenza della formazione, il valore della scelta educativa e della costruzione di legami autentici.
Sarebbe riduttivo se nei prossimi mesi ci limitassimo a curare soltanto gli aspetti formali del percorso, cioè quelli legati al ricambio delle figure di responsabilità!
Questo è il tempo per disegnare insieme il volto dell’AC dei prossimi anni. E’ il tempo per ricominciare, rafforzare, incoraggiare, qualificare, promuovere, superare con entusiasmo e creatività quel senso di stanchezza e di sconfitta che a volte ci prende.
L’Azione Cattolica ha bisogno di persone disposte a rimboccarsi le maniche e a spendersi gratuitamente, generosamente e senza riserve. E’ nostro compito coinvolgerle, motivarle, formarle, accompagnarle!
I prossimi appuntamenti in calendario ci daranno la giusta carica!
Il 2 ottobre (a breve i dettagli) vivremo l’incontro con il nostro Presidente Nazionale, Matteo Truffelli, in occasione della festa unitaria di fine triennio e apertura del percorso assembleare: sono invitati i responsabili, i soci e i simpatizzanti tutti, nessuno escluso!
Il 16 settembre, dalle 19.15 alle 21.00, ci ritroveremo a Formia – Villaggio Don Bosco, per la presentazione dei sussidi associativi 2016/17.
Confidiamo sul senso di appartenenza associativa e di responsabilità di ciascuno di voi, certi che continuerete a dare il meglio di voi stessi per costruire la “Bella Storia” dell’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Gaeta.

Materiali
Di seguito trovate i materiali utili per coinvolgere responsabili e soci nel percorso assembleare parrocchiale. Vi chiediamo di inviarci una sintesi di quanto emergerà dal lavoro fatto in consiglio e nei gruppi.

Lettera Presidenti Parrocchiali
Calendario Appuntamenti associativi 2016/17
Delegati diocesani e Percorso assembleare parrocchiale 2016
Scheda di verifica per i Consigli Parrocchiali
ACR. Percorso assembleare dei ragazzi
Giovani e giovanissimi Percorso assembleare. Adesso Tocca a te
Fare Nuove tutte le cose. Radicati nel futuro, custodi dell'essenziale. Strumento di lavoro
Il seminatore uscì a seminare. Orientamenti triennali 2014-2017

 

Numero di Dicembre 2018

Facebook

Twitter

Dal sito nazionale

Feed non trovato

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.